SEGUICI SU

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Categorie: Agroalimentare | Attorno a noi | Diritto | Politiche Comunitarie | Primo Piano | SDAF05 - ALIMENTAZIONE ANIMALE ED INDUSTRIA MANGIMISTICA | SDAF11 - DIRITTO AGRARIO, AMMINISTRATIVO E DELL’UNIONE EUROPEA |

La Direttiva europea sulle pratiche commerciali sleali tra imprese nella filiera alimentare

Il 19 dicembre 2018 è stato trovato un accordo politico sulla Direttiva europea sulle pratiche commerciali sleali tra imprese nella filiera alimentare.

La Direttiva si propone di integrare e rafforzare le legislazioni nazionali in materia, vigenti già in 20 Paesi (tra cui l’Italia, con l’articolo 62 della legge 27/2012), migliorando il funzionamento della filiera alimentare e proteggendo gli agricoltori sul mercato vietando pratiche commerciali ritenute sleali.
I pratica, essa rappresenta una “armonizzazione minima” che gli Stati membri possono ulteriormente approfondire in sede di recepimento aumentando i vincoli.

Abbiamo approfondito il tema con Paolo De Castro, relatore della Direttiva nonché Vicepresidente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo.

PER APPROFONDIRE

La prossima PAC per gli iscritti all'Ordine
Un rinnovato senso identitario

Guarda anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *